Global Informatica

Una storia di tecnologia e passione

“Capire il cliente, cucire la tecnologia sulla sua esigenza è il nostro obiettivo principale.”

Global informatica, una storia di tecnologia e passione

“Ciò di cui necessitano i clienti non sono strutture complesse, ma servizi funzionali.

Trattasi di applicativi gestionali o di altri tool. Noi dobbiamo lavorare con Voi per capire come si possono sfruttare i mezzi che mettiamo a Vs. disposizione.

Questa è la visione che ci guida nel proporci al mercato.”

Giuseppe Moleri – founder & c.e.o.

”Ho fondato Global Informatica dopo anni di attività ed esperienza nella progettazione e sviluppo di soluzioni applicative B2B. Ho maturato la convinzione di poter creare una struttura in cui valorizzare la mia professionalità, creatività ed il mio approccio allo sviluppo di soluzioni applicative efficienti e funzionali, che creino valore per noi e per i nostri clienti.”

Giuseppe Moleri
founder & c.e.o.

^

1996

Abbiamo mosso i nostri primi passi nel 1996, grazie alla capacità, energia e volontà del nostro fondatore, Giuseppe Moleri operativo nel mondo IT dal 1979. Dopo le esperienze maturate nel settore bancario come IT Manager, il nostro fondatore inizia la sua attività di consulente e sviluppa software basati su ambiente IBM, rivolgendosi ad aziende attive in diversi settori. Forte degli ottimi riscontri della clientela e dei risultati conseguiti, Giuseppe nel 1996 crea la sua realtà, avvalendosi della collaborazione del fratello, Mario, allora 22enne e di altri 2 collaboratori.

^

2000

Quindi, oltre a produrre software applicativo basato sul mondo iSERIES di IBM, offriamo alla clientela un servizio di gestione dell’infrastruttura a 360°: dalla progettazione delle infrastrutture hardware al supporto su software di base (mondo Microsoft), dal networking alla security. Nel giro di pochi anni cambiamo sede e cresciamo sensibilmente di dimensioni.

In pochi anni creiamo le soluzioni verticali per Manufacturing, International Forwarders prima e Gas, Oil & Services poi, basate su un solido modulo Finance realizzato e mantenuto da noi. Tutto ciò, sempre in ambiente iSERIES di IBM.

^

2005

Nel corso degli anni, la nostra clientela ha sempre maggiori esigenze e il mercato richiede di andare oltre l’interfaccia “green screen” tipica dei sistemi AS400. Sfida raccolta ed accettata: a differenza di molti competitor, abbiamo portato le nostre applicazioni in ambiente visuale – con tutti i vantaggi che questo comporta nell’esperienza utente. nte da quello che vi è dietro a livello di tecnologia. 

^

2008

A partire dal 2008, abbiamo iniziato a cogliere i primi segnali di difficoltà che il modello di business, fino ad allora applicato, iniziava ad inviarci. Il lavoro e la relazione con il cliente così come l’avevamo intesa, non funzionavano più come prima. I clienti sono alla ricerca di qualcosa che funzioni e faccia quello che gli serve. Indipendentemente da quello che vi è dietro a livello di tecnologia. Non hanno tempo ne risorse da spendere per capire perché un server è migliore rispetto ad un’altro.

^

2011

Tutti i principali moduli operativi vengono portati in ambiente visual .net, mantenendo come main-frame il sistema IBM Power System. 

A loro serve che tutto funzioni, e che costi il meno possibile in termini economici e di risorse da dedicare nelle decisioni e implementazioni. Abbiamo allora avviato un processo di riorganizzazione lento ma inesorabile, che ci porta oggi a proporci al mercato con un pensiero di fondo. Quale?

^

2014

Pensiamo che al cliente servano servizi e soluzioni funzionali, non complesse infrastrutture da gestire e comprendere. Abbiamo orientato i nostri sforzi a far divenire le nostre applicazioni dei servizi fruibili dai nostri clienti ovunque e comunque, in mobilità e in completa sicurezza.

Tutto questo si chiama neXt, nostra proposta al mercato.

^

2016

Dal 2016 tutte le soluzioni applicative di Global Informatica Srl sono completamente fruibili da cloud, tramite accesso diretto a pagine WEB. Questo consente ai nostri clienti di scegliere se avere le proprie applicazioni in casa, oppure se fruirne in modalità full saas.

L’avvento dell’era cloud non coglie Global impreparata: attraverso partnership di livello, siamo in grado di erogare un mondo di servizi cloud ai nostri clienti.

^

2019

Dal 2019, Global Informatica riacquisisce al proprio interno la gestione del software PASSEPARTOUT MEXAL (di cui è concessionaria).

Diviene sempre più centrale lo sviluppo di tecnologie WEB e cloud, per rispondere alle necessità sempre crescenti di lavoro in mobilità. 

^

1996

Abbiamo mosso i nostri primi passi nel 1996, grazie alla capacità, energia e volontà del nostro fondatore, Giuseppe Moleri operativo nel mondo IT dal 1979. Dopo le esperienze maturate nel settore bancario come IT Manager, il nostro fondatore inizia la sua attività di consulente e sviluppa software basati su ambiente IBM, rivolgendosi ad aziende attive in diversi settori. Forte degli ottimi riscontri della clientela e dei risultati conseguiti, Giuseppe nel 1996 crea la sua realtà, avvalendosi della collaborazione del fratello, Mario, allora 22enne e di altri 2 collaboratori.

^

2000

Quindi, oltre a produrre software applicativo basato sul mondo iSERIES di IBM, offriamo alla clientela un servizio di gestione dell’infrastruttura a 360°: dalla progettazione delle infrastrutture hardware al supporto su software di base (mondo Microsoft), dal networking alla security. Nel giro di pochi anni cambiamo sede e cresciamo sensibilmente di dimensioni.

In pochi anni creiamo le soluzioni verticali per Manufacturing, International Forwarders prima e Gas, Oil & Services poi, basate su un solido modulo Finance realizzato e mantenuto da noi. Tutto ciò, sempre in ambiente iSERIES di IBM.

^

2008

Nel corso degli anni, la nostra clientela ha sempre maggiori esigenze e il mercato richiede di andare oltre l’interfaccia “green screen” tipica dei sistemi AS400. Sfida raccolta ed accettata: a differenza di molti competitor, abbiamo portato le nostre applicazioni in ambiente visuale – con tutti i vantaggi che questo comporta nell’esperienza utente. A partire dal 2008, abbiamo iniziato a cogliere i primi segnali di difficoltà che il modello di business, fino ad allora applicato, iniziava ad inviarci. Il lavoro e la relazione con il cliente così come l’avevamo intesa, non funzionavano più come prima. I clienti sono alla ricerca di qualcosa che funzioni e faccia quello che gli serve. Indipendentemente da quello che vi è dietro a livello di tecnologia. Non hanno tempo ne risorse da spendere per capire perché un server è migliore rispetto ad un’altro.

^

2008

A loro serve che tutto funzioni, e che costi il meno possibile in termini economici e di risorse da dedicare nelle decisioni e implementazioni. Abbiamo allora avviato un processo di riorganizzazione lento ma inesorabile, che ci porta oggi a proporci al mercato con un pensiero di fondo. Quale? Pensiamo che al cliente servano servizi e soluzioni funzionali, non complesse infrastrutture da gestire e comprendere. Abbiamo orientato i nostri sforzi a far divenire le nostre applicazioni dei servizi fruibili dai nostri clienti ovunque e comunque, in mobilità e in completa sicurezza. Tutto questo si chiama neXt, nostra proposta al mercato.